Mercoledì, 19 Luglio 2017 22:34

Moet & Chandon : il produttore del Dom Perignon

Written by
Rate this item
(0 votes)

Il Colosso Moet & Chandon ( parlare semplicemente di Maison non renderebbe l'idea delle dimensioni aziendali ) possiede almeno due primati nel mondo dello Champagne : produce l'etichetta certamente più famosa al grande pubblico , quel Dom Pérignon che è nell'immaginario collettivo lo Champagne per antonomasia ed è certamente fra i produttori maggiori , con oltre mille ettari di vigneti e 32 milioni di bottiglie prodotte.

I due brand oggi viaggiano praticamente separati : i prodotti Moet & Chandon come Impérial , Rosé Imperial , Nectar Impérial e Grand Vintage a conciliare grandi numeri e qualità , Dom Pérignon a tratteggiare l'eccellenza , ancor più con la nascita del progetto Dom Pérignon Oenoteque , eccellenza dell'eccellenza , promosso dallo Chef de Cave Richard Geoffroy.

In realtà , però , Moet & Chandon precede cronologicamente Dom Pérignon di almeno : la maison viene fondata da Claude Moet nel 1743 , opera proseguita dal figlio Jean-Rémy Moët sotto il quale aumentarono progressivamente le esportazioni in Inghilterra e Russia . Nel 1869 , per celebrare il centenario della nascita dell'imperatore Napoleone , nasce lo Champagne Impérial , cui parecchi anni dopo faranno seguito il Rosé Impérial e il Nectar Impérial.

Il Dom Pérignon nasce invece nel 1936 con uve dell'annata 1921 , nel 1943 l'etichetta assume l'aspetto definitivo che conosciamo ancora oggi. Nel 1996 , con l'avvento dello Chef de Cave Richard Geoffroy nasce il progetto Dom Pérignon Enotheque , costituito da tre livelli di maturità per gli Champagne Dom Pérignon : 6-7 anni per l'uscita sul mercato della vintage che rappresenta la cosiddetta Dom Pérignon Oenothéque première plènitude , poi i migliori millesimi vengono fatti maturare fino ai 12-15 anni per diventare Dom Pérignon Oenothéque deuxième plénitude e , infine , solo dopo non meno di 20-30 anni un numero ristrettissimo di bottiglie ( appartenenti alla riserva personale dello Chef de Cave ) possono fregirarsi del titolo di Dom Pérignon Oenotheque Troisiéme Plenitude : esempi di millesimi che hanno avuto questo "onore" sono il 1959 , 1962 , 1966 , 1973.

Dom Pérignon Oenothéque Troisiéme Plenitude 1966

Read 10854 times